fbpx
Settori Istituto

Asilo Nido

L’istituto Santa Maria sceglie di accompagnare i bambini fin dai loro primi passi per garantirgli un’ulteriore e precoce opportunità di formazione, cura e socializzazione, sostenendo così le famiglie e coadiuvandole in prospettiva del benessere psicofisico e dello sviluppo delle potenzialità cognitive, affettive e sociali dei loro bambini.

Ambiente di Apprendimento

Nella visione del bambino come soggetto attivo e impegnato in un processo di continua interazione con i pari, con gli adulti e con l’ambiente, si propone come un contesto pedagogicamente e intenzionalmente strutturato, attento alle esigenze di ognuno e studiato in funzione di un percorso verso l’autonomia. L’obiettivo è aiutare ogni bambino a sviluppare fiducia in se stesso, desiderio di apprendere, propensione all’integrazione in un ambito sociale.

Esperienze ludiche e di esplorazione

Attraverso le molteplici esperienze proposte, il bambino, avrà la possibilità di sentirsi accolto e implicitamente sollecitato a prendere iniziative, migliorando così le sue competenze e trovandosi sostenuto nel suo percorso evolutivo e nei suoi bisogni emotivi e affettivi. Sarà il gioco ad offrirgli un’occasione privilegiata per entrare in contatto con oggetti, spazi e persone, per conoscerli, per comprendere le regole, per imparare a poco a poco a sentirsi parte di un gruppo. Le attività proposte, terranno conto che i processi di pensiero, il linguaggio, il rapporto con se stessi e con gli altri passano attraverso lo star bene e necessitano di un ambiente a misura di bambino tanto nell’offerta formativa che nell’organizzazione degli spazi.

Le Educatrici

In questa sezione sono previste, in un rapporto 1:8, educatrici di asilo nido qualificate, in continuo aggiornamento, e animate dall’interesse e dall’attenzione al bambino nella sua globalità. Il team si arricchisce di un’insegnante madrelingua inglese e di specialiste nell’ambito della musica, del movimento e delle arti manuali e creative, oltre che di un’educatrice con specifica funzione di accompagnamento nel passaggio alla sezione primavera.

La giornata è scandita da:

  • Attività di routine: accoglienza, colazione, pratiche igieniche, pranzo, merenda;
  • Attività spontanee in ambiente strutturato: è il bambino a decidere con chi e con cosa giocare, facendo scelte autonome, favorendo quindi scambi e relazioni nel gruppo;
  • Attività didattiche programmate: giochi proposti e diretti dalle educatrici finalizzate a stimolare nuove capacità di apprendimento nelle aree della logica, della comunicazione e della corporeità.
  • L’organizzazione della giornata segue un ritmo che viene proposto all’intero gruppo ma tutto avviene con elasticità e nel rispetto dei tempi di ciascuno.

La nostra routine:

Le routines quotidiane contribuiscono a dare serenità e autonomia ai bambini e contemporaneamente a favorire l’acquisizione di uno stile di vita comunitario.

  • 7:30/9:00 accoglienza al pre-nido;
  • 9:00/11:00 attività ludiche e di laboratorio;
  • 11:30/12:00 primo turno di uscita- preparazione al pranzo- pranzo;
  • 12:30/12:45 secondo turno di uscita;
  • 13:00 preparazione al riposino – riposino;
  • 15:00 risveglio – merenda – inizio attività del pomeriggio;
  • 16:00/16:30 terzo turno di uscita e ancora gioco per chi resta;
  • 17:30/18:00 quarto turno di uscita;

Accoglienza ed ambientamento

L’entrata al nido del bambino e della sua famiglia è un rito che si compie ogni giorno. I primi momenti però sono in assoluto i più delicati e rappresentano una grande prova per tutte le figure coinvolte in questo nodale passaggio. Tale fase è preceduta da un colloquio durante il quale genitori ed educatrici hanno la possibilità di scambiarsi le informazioni e di costruire i presupposti per un ambientamento sereno. L’ingresso alla nuova realtà va predisposto e presentato con gradualità e flessibilità, tenendo conto delle esigenze e delle risposte comportamentali che ciascun bambino esprime. L’ambientamento si realizza con l’iniziale presenza di un genitore e in aperta collaborazione tra scuola e famiglia.

Calendario, orari e modalità di funzionamento

L’asilo nido è aperto dal primo giorno non festivo del mese di settembre all’ultimo giorno lavorativo del successivo mese di luglio. L’attività segue dal lunedì al venerdì, per quanto possibile il calendario delle festività e sospensioni emanato annualmente dal Ministero della Pubblica Istruzione – Direzione regionale del Lazio.

Gli spazi

Per favorire situazioni di gioco, sostenere le prime esperienze di esplorazione e di relazione sociale i bambini hanno a disposizione vari spazi differenziati:

  • Un locale per l’accoglienza e i giochi di movimento.
  • Un locale per le attività educative e il gioco libero.
  • Un piccolo giardino circoscritto e attrezzato.
  • Una piscina.
  • Un refettorio.
  • Un’area per il sonno.
  • Servizi.

Nell’attività educativa

  • Avviamento all’autonomia.
  • Laboratori sensoriali: manipolazione, materiali naturali, morbidi, scatola azzurra, gioco euristico, Closlieu.
  • Laboratori musicali e di movimento con metodo Dalcroze.
  • Educazione all’ascolto e all’osservazione.
  • Corso di acquaticità (una volta a settimana dalle 15,30 alle 16,30 con un genitore in vasca).
  • Progetti di continuità con la sezione primavera.
  • Alfabetizzazione della lingua inglese con insegnante madrelingua (per complessive 2 ore e 30 a settimana).

INFORMAZIONI E ORARI

Maria Cristina Teodoro – Coordinatore educativo nido e infanzia | +39 06 700 33 768+39 377 1537271 | infanzia@istitutosantamaria.com
Orario dal Lunedì al Venerdì 07:30/18:00

Ultime News

Gli ultimi aggiornamenti dall’Asilo Nido del nostro istituto.