fbpx
Settori Istituto

Liceo Scientifico Sportivo

Il Liceo scientifico a indirizzo sportivo è volto all’approfondimento delle Scienze motorie e differenti discipline sportive all’interno di un ampio quadro culturale che comprende anche il diritto e l’economia; inoltre guida lo studente nell’ acquisizione delle competenze necessarie per affrontare la carriera sportiva professionale che tenga presente l’interazione tra le diverse forme del sapere , l’attività sportiva e la cultura dello sport.

Obiettivi formativi di indirizzo

Il mantenimento dell’autostima, l’osservanza delle regole del gioco e l’attenzione per il concetto di benessere, prevenzione e salute, saper organizzare il lavoro in vista degli obiettivi.

CONTATTI

Preside Don Geatano
Prof. D’Agata
Coordinatore educativo


+39 06 700 33 768

scientifico@istitutosantamaria.com

ORARIO

Dal Lunedì al Venerdì

Orario giornaliero:
08:00 – 13:40

Novità 2018/2019​

A partire dall’anno scolastico 2018/2019 i licei dell’istituto Santa Maria arricchiranno la propria offerta formativa con diverse attività già in programma:

  • LICEO CLASSICO:
    – preparazione alla certificazione Cambridge e IELTS durante l’orario curriculare.
    – “La Grande Bellezza”: percorso integrato fra arte e cultura classica nella città di Roma.
  • LICEO SCIENTIFICO:
    – preparazione alla certificazione Cambridge e IELTS durante l’orario curriculare.
    – Laboratorio di scienze, fisica, informatica e Lingue.
  • LICEO SCIENTIFICO-SPORTIVO:
    – discipline sportive (atletica, rugby, tennis, orienteering, sport da combattimento)
    – Campus sportivo.

Tra le molteplici attività extra curriculari sarà inserito anche il potenziamento della lingua italiana.

La Scuola in numeri

  • Numero alunni: 125
  • Numero classi: 6
  • Media alunni per classe 22
  • 15 discipline sportive praticate
  • 5 giorni attività didattica
  • 5 brevetti sportivi acquisiti (primo soccorso, vela, salvamento, arbitro pallavolo, sci)
  • 3 convenzioni e affiliazioni nel registro CONI (CSI, Università Foro Italico, Coni)
  • 2 Impianti sportivi (Centro sportivo Santa Maria e Caracalla)
  • 6 ore Scienze motorie
  • 3 ore diritto ed economia dello sport
  • 200 ore di tirocinio sportivo
  • 5 Manifestazioni sportive
  • 1 divisa sportiva
  • 1 Pad ad alunno

La Didattica

L’obiettivo della didattica sarà valorizzare la funzione educativa dello sport, il raggiungimento di traguardi ed il sacrifico che ne derivano. Lo Sport come veicolo di valori positivi e rispetto mdelle regoel

  • Saper applicare i metodi e la disciplina della pratica sportiva in diversi ambiti
  • Saper elaborare l’analisi critica dei fenomeni sportivi, la riflessione sullo sport e sulle procedure ad esso inerenti
  • Essere in grado di ricercare strategie atte a favorire la scoperta del ruolo pluridisciplinare e sociale dello sport
  • Saper approfondire la conoscenza e la pratica delle diverse discipline sportive
  • Orientarsi nell’ambito socioeconomico del territorio e nella rete di interconnessioni che collega fenomeni e soggetti della propria realtà territoriali con contesti nazionali ed internazionali

La scuola inoltre, in coerenza con gli ideali di scuola cattolica, offre la presenza di un padre spirituale che, in sinergia con i docenti educatori, accompagna gli alunni in un percorso di crescita umana, relazionale e religiosa.

Sbocchi Professionali

La preparazione e il tipo di formazione acquisite permettono di proseguire con successo lo studio universitario, oltre che nei corsi di laurea di settore (Scienze Motorie), in tutti i corsi di laurea ad indirizzo medico, paramedico, scientifico e tecnologico e manageriale.

L’indirizzo offre inoltre molteplici opportunità nel “Management dello sport”, nel giornalismo sportivo e nelle professioni legali nello sport, ma soprattutto in tutti quei settori dove è necessaria la presenza di Preparatori fisici, esperti in ambito di palestre, gruppi sportivi e centri benessere, organizzatori e coordinatori di eventi sportivi, consulenti di società e organizzazioni sportive, dirigenti, gestori di palestre e centri sportivi, operatori nella comunicazione e gestione dell’informazione sportiva.

Attività Curriculari

Il curricula ministeriale è ampliato con l’inserimento delle seguenti attività di potenziamento in orario curriculare:

  1. Nuoto in una delle due ore di Scienze Motorie
  2. Madrelingua Inglese in una delle tre ore curriculari di Lingua Inglese
  3. Laboratorio di Fisica e Informatica
  4. Seconda lingua straniera Francese o Spagnola
  5. Laboratorio di Lettura “Incontra l’Autore
  6. Redazione del giornalino d’Istituto “Corriere del Santa”
  7. Mensa Francescana

Attività Extra Curriculari

I moduli extrascolastici hanno come obiettivo quello di offrire spunti di approfondimento su discipline di interesse che non rientrano nei normali programmi ministeriali. I moduli extracurriculari saranno svolti dai docenti dei Licei competenti o da esperti del settore provenienti dal mondo dell’università e del lavoro. Queste proposte oltre ad un intrinseco valore culturale, possono contribuire ad orientare lo studente nelle sue future scelte universitarie. I moduli si svolgono in orario extrascolatico e l’adesione degli studenti è facoltativa. Ciascun modulo dura circa 10-12 ore ed è organizzato seguendo una scadenza trimestrale.

Alternanza Scuola Lavoro

L’alternanza scuola lavoro è stata resa obbligatoria dalla riforma della Buona Scuola apportata dalla legge 107/2015.
Introdotta inizialmente nel 2003, l’alternanza scuola lavoro consiste in una metodologia didattica in cui gli alunni affiancano un periodo di formazione teorica in classe con uno di esperienza più pratica presso un’azienda.

Questo progetto obbligatorio ha lo scopo di avvicinare il mondo della scuola a quello del lavoro contribuendo all’orientamento degli studenti e, allo stesso tempo, a far acquisire loro esperienze e competenze che potranno essere valorizzate quando inizieranno a cercare un impiego.

A partire dall’anno scolastico 2018-19 il completamento delle ore di alternanza scuola lavoro sarà un requisito necessario per l’ammissione alla maturità 2019, come stabilito dalla riforma.