Piccolo Kirikù

Alla scuola dell’ infanzia c’è stato un evento importantissimo e determinante: l’arrivo di KIRIKU’, il personaggio protagonista del progetto su cui improntiamo la meta educativa di quest’anno scolastico. Ogni anno scegliamo un personaggio/storia guida che fa da sfondo al nostro progetto educativo.

Quest’anno, ispirandoci al libro dal titolo “KIRIKU’ E LA STREGA KARABA’”, abbiamo come protagonista Kirikù, un bambino africano dotato di una particolare intelligenza, un grande intuito così come di un grande cuore e tanta curiosità. I bambini non si aspettavano una tale sorpresa.

Attratti da una forte musica improvvisa sono usciti dalle classi e hanno trovato il cortile allestito con dei baobab, elementi tipici del villaggio di Kirikù, e dei cappelli, altro elemento importante della storia, sotto ai quali
era nascosta la nostra mascotte.

Quando i bambini l’ hanno visto sono impazziti dalla gioia e dall’immenso stupore! Ci siamo uniti  con grida d’entusiasmo e balli festosi!

lo hanno accolto prendendolo in braccio, passandoselo con cura l’uno con l’altro e coccolandolo come
fosse un bambino vero. Piccoli e grandi, con estrema dolcezza, gli accarezzavano la testa, lo porgevano al compagno con delicatezza, come per fargli non male o per non spaventarlo, proteggendolo con amore. I bambini hanno sorpreso noi per l’infinita tenerezza che hanno dimostrato nell’accogliere il loro nuovo piccolo amico.

Tornati in classe hanno realizzato poi il disegno di ciò che è rimasto loro più impresso di questo particolare ed emozionante evento.