fbpx

Spazi interni

Ecco dove vengono accolti i nostri bambini

Gli ambienti della scuole dell’infanzia sono luminosi e accoglienti. Offriamo molti spazi dove far coltivare la socialità, la creatività e la motricità dei nostri piccoli alunni.

Ecco dove vengono accolti i nostri bambini

Gli ambienti della scuole dell’infanzia sono luminosi e accoglienti. Offriamo molti spazi dove far coltivare la socialità, la creatività e la motricità dei nostri piccoli alunni.

Ambienti

Ogni aula della scuola dell’infanzia ha a disposizione alcuni luoghi con proposte di attività diverse, luoghi che vengono di solito chiamati “angoli” cioè zone gioco nelle quali si presentano alcune situazioni che ricreano ambienti o suggeriscono azioni coordinate. Sono luoghi che si presentano ordinati e raccolti, progettati con lo scopo di offrire un’atmosfera familiare e a misura di bambino. Ogni piccolo alunni viene messo nella condizione di “fare da sé” perciò si cerca di fare in modo che l’ambiente sia ben organizzato e ricco di proposte di attività e che all’interno di questi angoli il bambino si possa muovere secondo una ricerca personale, spinto dalla curiosità! Questo modo di agire rispetta i percorsi evolutivi individuali e favorisce inoltre l’aggregazione spontanea dei piccoli gruppi.

Ambienti

Ogni aula della scuola dell’infanzia ha a disposizione alcuni luoghi con proposte di attività diverse, luoghi che vengono di solito chiamati “angoli” cioè zone gioco nelle quali si presentano alcune situazioni che ricreano ambienti o suggeriscono azioni coordinate. Sono luoghi che si presentano ordinati e raccolti, progettati con lo scopo di offrire un’atmosfera familiare e a misura di bambino. Ogni piccolo alunni viene messo nella condizione di “fare da sé” perciò si cerca di fare in modo che l’ambiente sia ben organizzato e ricco di proposte di attività e che all’interno di questi angoli il bambino si possa muovere secondo una ricerca personale, spinto dalla curiosità! Questo modo di agire rispetta i percorsi evolutivi individuali e favorisce inoltre l’aggregazione spontanea dei piccoli gruppi.

Uno degli angoli che non può mancare in un’aula della scuola dell’infanzia è “l’angolo del libro e del racconto”. L’allestimento di questo angolo ha bisogno di un arredamento adeguato con libri e immagini facilmente fruibili a disposizione del bambino, così come sarà importante pensare ad una posizione confortevole che il piccolo lettore o la piccola lettrice sceglierà di assumere per questa esperienza: seduto su una poltrona, sdraiato per terra o seduto su dei cuscini disposti su un tappeto! Un libro diventa lo strumento per aprire la porta che separa l’interno dall’esterno, le pagine di un libro diventano un sentiero immaginario che ci conduce a fare tante esperienze! Tra i più apprezzati ce l’angolo della cucina e delle bambole, organizzati per stimolare il gioco simbolico e per sensibilizzare i bambini alla cura e alla socializzazione.

Palestra

Luminosa, spaziosa e dotata di grandi specchi, la palestra della scuola dell’infanzia è un ambiente molto amato dai bambini poiché rappresenta per loro un luogo dove sperimentare in sicurezza la tante potenzialità del corpo, costruendo una positiva immagine di sé come persona fisica e come individuo dotato di molteplice capacità. C’è una vasta disponibilità di strumenti utili a favorire i giochi di cooperazione come palle di varie taglie-comprese quelle “giganti”- e grandi teli colorati.

Palestra

Luminosa, spaziosa e dotata di grandi specchi, la palestra della scuola dell’infanzia è un ambiente molto amato dai bambini poiché rappresenta per loro un luogo dove sperimentare in sicurezza la tante potenzialità del corpo, costruendo una positiva immagine di sé come persona fisica e come individuo dotato di molteplice capacità. C’è una vasta disponibilità di strumenti utili a favorire i giochi di cooperazione come palle di varie taglie-comprese quelle “giganti”- e grandi teli colorati.

Teatro

Lo spazio del teatro è utilizzato per inscenare meravigliose “piece teatrali” ma anche per attività che vedono il bambino come protagonista attivo in uno spazio evocativo per muoversi verso il costruttivo e l’immaginario.

Teatro

Lo spazio del teatro è utilizzato per inscenare meravigliose “piece teatrali” ma anche per attività che vedono il bambino come protagonista attivo in uno spazio evocativo per muoversi verso il costruttivo e l’immaginario.

Refettorio

Nello spazioso e luminoso refettorio della scuola dell’infanzia viene servito con cura un pranzo cucinato in loco. Il menù è pensato da una nutrizionista in base ai bisogni alimentari dei bambini e modulato in base al livello di gradimento mostrato e riscontrato dalle insegnati, le quali si occupano di accompagnare i bambini verso la disponibilità a fare esperienze gustative sane e variate e di curare al massimo l’ambiente in modo che sia sereno, stimolante, rassicurante e aggregante.

Refettorio

Nello spazioso e luminoso refettorio della scuola dell’infanzia viene servito con cura un pranzo cucinato in loco. Il menù è pensato da una nutrizionista in base ai bisogni alimentari dei bambini e modulato in base al livello di gradimento mostrato e riscontrato dalle insegnati, le quali si occupano di accompagnare i bambini verso la disponibilità a fare esperienze gustative sane e variate e di curare al massimo l’ambiente in modo che sia sereno, stimolante, rassicurante e aggregante.

Atelier

La nostra scuola dispone di un atelier, esso rappresenta la possibilità quotidiana, per ogni bambino, di incontrare più materiali, più linguaggi, più punti di vista, di avere contemporaneamente attive le mani, il pensiero e le emozioni.

Atelier

La nostra scuola dispone di un atelier, esso rappresenta la possibilità quotidiana, per ogni bambino, di incontrare più materiali, più linguaggi, più punti di vista, di avere contemporaneamente attive le mani, il pensiero e le emozioni.