Lisia per un giorno

Avete mai provato a essere Lisia per un giorno?

Questo è stato l’audace progetto della professoressa Sorce e dei suoi alunni del IV classico.

Per poter mettere in scena l’orazione i ragazzi hanno letto, in traduzione, per intero l’orazione di Lisia: Per l’uccisione di Eratostene, hanno scritto il copione, cercando una cifra stilistica adatta a loro e allo stesso tempo divulgativa. Hanno condotto un’ attività integrata fra sceneggiatura, scenografia, costumi, grafica e informatica. L’esperienza di learning by doing ha permesso uno studio del copione e una preparazione alla messa in scena del processo nel cortile del nostro Istituto; il risultato è stato la produzione di un trailer e di un cortometraggio.

Il progetto ha avuto  una duplice valenza

1. L’approfondimento dell’oratoria greca e in particolare dell’orazione “Per l’uccisione di Eratostene”, testo che il prossimo anno, in lingua originale, sarà argomento d’esame.

2. Il potenziamento delle soft skills degli allievi: rafforzare il team building, ovvero il sapere fare squadra, e migliorare il public speaking ovvero l’esposizione in pubblico, al fine di potenziare la personalità degli stessi attraverso un’esperienza coinvolgente ed innovativa.

La professoressa Sorce ha suddiviso i ragazzi in tre gruppi:

Gruppo Concept & Content, che si è occupato della stesura del copione e delle rispettive modifiche nel corso del lavoro;

Gruppo Creative, che ha dato il suo contributo attraverso l’idealizzazione dei costumi e la realizzazione della scenografia del processo;

Gruppo Digital, che si è occupato delle riprese e del montaggio del trailer e del video finale.

Ogni gruppo, coordinato dal capogruppo ha inviato periodici feedback del proprio lavoro.

I ragazzi hanno partecipato con impegno e grande entusiasmo, ma chi non lo avrebbe fatto?