Visita alla Biblioteca Angelica

Martedì 5 febbraio le prime medie hanno fatto visita ad una delle più importanti sedi di conservazione del patrimonio librario antico della città; si tratta della Biblioteca Angelica che ha sede all’interno del convento degli agostiniani situato nei pressi di Piazza Navona. “Angelica”, appunto, perché il primo nucleo della collezione è stato donato nel 1604 dal vescovo agostiniano Angelo Rocca al convento dei suoi confratelli affinché ne garantissero la fruizione al pubblico.

Le due classi, a turno, guidate dalla bibliotecaria, la Dott.ssa Alterio, hanno avuto accesso alla bellissima sala di lettura principale progettata dall’architetto Vanvitelli dove i ragazzi hanno potuto ammirare la suggestiva libreria in legno addossata tutt’intorno alle pareti la quale mostra ai visitatori una parte dei preziosi volumi. Al piano inferiore poi, comodamente seduti nello spazio dedicato alle attività didattiche, gli alunni hanno visionato fac-simili di alcuni manoscritti medievali e un volume originale del famoso Catalogo dell’Orto Botanico di Roma, risalente al 1700 ca, curato dal medico e naturalista Giorgio Bonelli ed illustrato dal Sabati, farmacista ed allora custode dell’Orto in questione.

Risulta fondamentale al giorno d’oggi che, in questo mondo sommerso dal mare della tecnologia, i nostri ragazzi entrino in contatto con realtà simili, ormai quasi sconosciute ai più.

Alessandra Carucci