La storia di Piazza Navona


Lunedì  11 febbraio le seconde medie hanno esplorato Piazza Navona accompagnati da un’esperta guida del comune di Roma. A dispetto del tempo non proprio amico i ragazzi si sono lasciati guidare, affascinati com’erano dalle eleganti linee di una piazza che è tutta una storia. Quattro metri sotto il piano di calpestio moderno sorgeva l’antico stadio fatto erigere dall’imperatore Domiziano e del quale si possono ancora ammirare le rovine dell’ingresso principale nei pressi del convento di Sant’Agostino. Poi, in epoca medievale, tutt’intorno si riempie di abitazioni e, durante il Rinascimento, Piazza Navona diviene sede del mercato rionale che ora è a Campo De’ fiori. Lo splendore viene raggiunto, però, in epoca barocca quando papa Innocenzo X trasforma la piazza in un trionfale omaggio alla sua famiglia, i Pamphili; così il palazzo, ora sede dell’ambasciata del Brasile, e la celebre fontana dei quattro fiumi progettata dal Bernini e sugellata dall’obelisco egiziano sul quale impera lo stemma familiare del papa suddetto, la colomba con il ramo di ulivo.

La passeggiata si è conclusa con uno snack caldo in un locale lì vicino e poi… tutti al Santa Maria!!!

Risultati immagini per fontana del bernini