Il IV Liceo Sportivo partecipa al progetto europeo “ReSport” sulla disabilità
,

Il IV Liceo Sportivo partecipa al progetto europeo “ReSport” sulla disabilità

Il IV liceo scientifico ad indirizzo sportivo ha accolto la tappa italiana del progetto europeo “ReSport –European sports network for rehabilitation of persons with disabilities”, iniziativa che si propone un approccio innovativo alle strategie educative e sportive, che includano anche le persone con disabilità nello sport. Le attività, coordinate da tecnici specializzati del Centro Sportivo Italiano, si sono incentrate sulla disciplina dell’Orienteering: nel cortile dell’Istituto i 15 studenti hanno affiancato i rappresentanti delle associazioni provenienti da Slovenia, Croazia, Ungheria, Regno Unito, Portogallo e Turchia in un clima di collaborazione e festa. Nella giornata di mercoledì 27 settembre, il progetto è stato illustrato dal direttore generale del CSI, Michele Marchetti, che ha introdotto il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, l’atleta paralimpico Emanuele Di Marino e alcuni calciatori della Nazionale Amputati.

Al termine della mattinata, dopo una divertente sessione di tiri liberi di pallacanestro in carrozzina, il rettore Piergiorgio Arsuffi ha indirizzato un saluto a tecnici, atleti e alunni ricordando come lo Sport sia un fattore di educazione e di crescita fondamentale per i giovani.

L’Istituto ospiterà le sessioni di allenamento e formazione del progetto “ReSport” anche venerdì 29 con sessioni di tennistavolo integrato.