Dove sono oggi: gli/le ex del Santa

Con questa rubrica, spazio aperto a tutti gli/le ex del Santa Maria, vorremmo rendere noto l’impegno loro al servizio del bene del destino comune.

Intendiamo affiancare al tradizionale Pantheon dei “remarkable, notable, success stories alumni” del passato, uno forse meno storico ma altrettanto utile per l’oggi, uno costruito dai trentenni, quarantenni, cinquantenni, sessantenni e più, ancora creativi nel mettere a frutto i valori umani e civici e cristiani e religiosi appresi sui banchi di scuola.

Per coloro che vorranno indicarci non solo il loro lavoro di interesse generale svolto fino ad ora, ma anche le motivazioni che la scuola ha loro fornito nel potenziare i loro sforzi nel farlo,basterà che si offrano a concedere una piccola presentazione del loro apporto che ci consentirà di svolgere una piccola intervista anche a distanza via internet.

E’ ovvio dichiarare che l’intento di questa rubrica non è pubblicitario, nè a favore dell’ente in cui lavora il testimone, né dei meriti personali,né delle entrature né del Santa Maria. Per il quale queste testimonianze non saranno che la conferma e la necessità di un riaggiornamento della validità della proposta dei valori trasmessi a vantaggio della comunità locale, regionale, nazionale, europea, continentale,intercontinentale e del nostro pianeta, datoci in custodia dal Creatore.

 

A cura del Prof. Lucio Galbersanini

 

Invito per il 31 Maggio a tutti gli/le ex alunni/e

Al seguente link è scaricabile l’invito: Invito

Rimpatriata degli/delle ex del Santa della maturità del 1979

Cristina B., ottima padrona di casa, ha lanciato l’invito ai suoi della maturità 1979 di incontrarsi nel suo appartamento terrazza, dopo ben trentottoanni di incontri saltuari a due e a tre nelle occasioni più disparate e imprevedibili.

Hanno potuto rispondere positivamente sia i tre Marco ( Blasi, Cappucci, Rutili) sia Filippo Ottavio, Massimiliano e le tre ragazze di allora oggi madri e mogli e professioniste affermate Maria Teresa e Loredana, oltre a Cristina.

….Il filo dei ricordi,oltre alle schermaglie canoniche sui rapporti reciproci, è approdato sulla “mattiate” delle gite scolastiche e sulle peculiarità dei docenti (Fornaseri, Morbidelli, Sartorio, Marinelli, Cao, Passarella,Campagna, coppia quest’ultima assai gettonata,Santi padre e, per pudore, risparmiati, i due docenti Marianisti presenti,P.Mario Lago, loro docente di latino e greco per cinque anni e fr. Lucio Galbersanini, di storia, entrambi costretti dalla morigeratezza imposta dall’età a non usufruire più di tanto della qualità e della abbondanza delle portate, dei vini,dei liquori, dei sigari e delle sigarette.

Al secondo di loro due, è toccato, a fine serata dopo la foto di gruppo rituale,aggiornare i dati email e telefonini per immetterli nel computer dell’associazione ex-Santa .

L’impegno futuro è stato quello di ricuperare per la prossima volta gli assenti a questo appuntamento.