Didattica 2.0



L’Istituto Santa Maria sa quanto sia  importante seguire le nuove generazioni in un percorso di crescita molto più complesso e accidentato di una volta.

Gli studenti di oggi sono i cosidetti “nativi digitali”, abituati sin da piccoli a destreggiarsi tra pc, tablet, internet e smartphone.

Per venire incontro a queste nuove esigenze la proposta formativa dei licei è stata arricchita dalla Didattica 2.0 ovvero di quella didattica che fa uso dei nuovi mezzi di comunicazione.

Questo nuovo approccio si affianca alla didattica tradizionale arricchendola di strumenti e contenuti. Si realizza in questo modo una dinamica che rivoluziona le metodologie dell’apprendimento, trasformando il web in una straordinaria palestra pedagogica.

Materiali multimediali, video lezioni sono termini ormai d’uso comune nelle scuole d’oltreoceano, ma una vera novità in Italia. I Licei del Santa Maria hanno scelto di intraprendere in maniera sperimentale, fra le prime scuole d’Italia, questa percorso.

Infatti, oltre alle lavagne multimediali e al registro elettronico diventati strumenti comuni, gli alunni del Santa Maria possono usufruire di lezioni in formato elettronico  e videolezioni realizzate dai propri docenti come supporto nello studio o per recuperare nel caso di assenze. Gli studenti stessi si mettono alla prova realizzando videolezioni con la metodologia chiamato “peer education” (ovvero “educazione fra pari”), approfondendo meglio alcuni temi e aiutando anche I propri compagni nella comprensione degli argomenti. L’utilizzo del materiale multimediale, che rende familiari strumenti diventati ormai fondamentali nella vita lavorativa,  contribuisce alla formazione della loro intelligenza digitale guidando  gli studenti ad un uso critico e consapevole dei nuovi media.